Perché la campagna d’odio contro “LGB Alliance”

Oggi l’apposito ente britannico ha dato l’ok alla registrazione di “LGB Alliance” come “charity“ (una via di mezzo fra i nostri “associazione non a fine di lucro” ed “associazione di beneficenza”). La decisione è stata preceduta e seguita da una campagna violentissima di diffamazione, che chiedeva di cassare la richiesta, accusando “LGB Alliance” di essere […]

Continua a leggere "Perché la campagna d’odio contro “LGB Alliance”"

Ancora sulla legge Zan

A tutti coloro che bollano di “transfobia” la richiesta di specificare (in un preambolo) il concetto di “identità di genere” (e di “orientamento sessuale” e di “sesso”) nella “Legge Zan” ecco un esempio di ciò che succede quando si scrivono male le proposte, senza fare attenzione a ciò che le parole significano. Specialmente poi nel […]

Continua a leggere "Ancora sulla legge Zan"

Il caso Aimee Chanellor

Aimee Chanellor è una giovane donna trans inglese che ha ricoperto varie cariche politiche, anche riservate alle donne, in due diversi partiti, quello Liberal-democratico e quello Verde, nel nome della “inclusività”.Alla fine ha dovuto ritirarsi dalla politica partitica per avere “coperto” usato come collaboratore della sua campagna politica il padre, condannato a 22 anni per […]

Continua a leggere "Il caso Aimee Chanellor"

“Boxer ceiling”

È da tempo che esistono raccolte del “peggio dei social” contro donne lesbiche e femministe “Terf”, con screenshots di transchilisti che insultano, minacciano e fanno commenti fallocratici. (Uno a caso: TERF is a slur).Da qualche tempo è iniziata la raccolta di screenshots dei commenti omofobici contro i maschi gay provenienti dallo stesso mondo transqueer. La […]

Continua a leggere "“Boxer ceiling”"

La sessuofobia del mondo transqueer

(Pubblicato in origine su Pridemagazine).Come militante della lotta di liberazione sessuale non finisco mai di stupirmi di quanto, nei discorsi queer e transqueer, l’importanza della vita sessuale venga sminuita: dalla semplice sottovalutazione, fino alla vera e propria sessuofobia.Durante le interminabili chiacchierate [prima dei social media, fra esseri umani ci si parlava] con le persone trans […]

Continua a leggere "La sessuofobia del mondo transqueer"

“LGB” contro “T”?

Un ragazzo ftm che mi segue su Facebook mi ha scritto perché avevo nominato il Gruppo britannico “LGB Alliance” (nato per chiedere di rifocalizzare strettamente sull’omosessualità il movimento LGBTTIAAQK+), chiedendomi cosa ne pensassi del fatto che il gruppo italiano che su Facebook ha imitato il loro nome, “LGB Alliance Italy“, a suo dire scade troppo […]

Continua a leggere "“LGB” contro “T”?"

Bi vs. pan

Questo saggio https://medium.com/an-injustice/the-history-and-troubling-present-of-the-pansexual-label-9e535e15277 è di luglio, ma ne vengo a conoscenza solo ora, grazie al thread su Twitter di una ragazza o donna italiana che fa uno sforzo encomiabile, per quanto vano, per far quadrare il cerchio: https://twitter.com/100gechi/status/1318691144801357825?s=19 L’argomento è : non dobbiamo usare la parola “pansessuale” perché, anche se non sembra, per le sue […]

Continua a leggere "Bi vs. pan"

Complottismi

Ho abbastanza anni da ricordare quando esplose l’Aids in Italia. (Avendo scritto un libro sul tema, ero in condizione di giudicare la qualità degli interventi fatti).E ricordo che anche allora ci fu una schiera di tizi, fra cui anche medici, che sostennero che l’Aids non esisteva.Uno di loro, isolato nella comunità scientifica, un certo Duesberg, […]

Continua a leggere "Complottismi"

Per la legge sull’omotransfobia

Il problema che sorge ogni volta che si discute (specie con etero, prevedibilmente) della nuova proposta di legge contro l’omotransfobia, è che molte, troppe persone credono che odiare sia un diritto politico. Di cui temono di essere spogliate, evidentemente. Certo, esiste il diritto all’odio. Io odio il neoliberismo, lo sfruttamento, la violenza… Chi non odia […]

Continua a leggere "Per la legge sull’omotransfobia"

Sul diritto al dissenso

Ieri è iniziato un altro processo in Inghilterra contro un ex poliziotto, contro cui la polizia (sic) aveva aperto un fascicolo per crimine d’odio, per avere scritto tweets sarcastici contro la proposta di riforma del Gender recognition act (GRA), la legge che regola il cambio di sesso anagrafico nel Regno Unito. La proposta chiede che, […]

Continua a leggere "Sul diritto al dissenso"