Tavistock: finalmente i dati

L’ormai celebre “Tavistock Clinics” ha infine pubblicato i risultati dell’esperimento di somministrazione degli ormoni bloccanti ai bambini non conformi al genere, iniziato nel 2011, che alla partenza erano stati promessi entro due anni e mezzo. Ovviamente, la circostanza che i dati sono stati resi pubblici solo il giorno successivo al verdetto può essere solo spiegato […]

Continua a leggere "Tavistock: finalmente i dati"

Un’importante sentenza sui bambini trans nel Regno Unito

(Articolo scritto originariamente per Pridemagazine) Il primo dicembre l’Alta Corte inglese ha emesso l’atteso verdetto sul caso di Keira Bell, una giovane 23enne, e della madre (identificata come A.) d’una ragazza 16enne autistica in attesa di trattamento per disforia di genere presso la sola clinica britannica che tratti minorenni “non conformi al genere”, la Tavistock […]

Continua a leggere "Un’importante sentenza sui bambini trans nel Regno Unito"

Contro il fanatismo queer

Il 18 marzo 2019 una utente di Twitter donava al mondo questa importante pepita d’oro di pensiero transqueer: “Se una lesbica non si sente a suo agio con un pene, ripeto: soffre di un problema serio, che dovrebbe trattare con un professionista“. In parole povere, se una lesbica non vuole andare a letto con una […]

Continua a leggere "Contro il fanatismo queer"

Se il bimbo gioca alla drag e l’adulto batte cassa

La “celebrità” mondana Brandon Hilton, che ha il coraggio di autodefinirsi “Artista, attore, militante LGBT, & designer”, ha pensato di scoccare il giorno 15 maggio sul suo profilo twitter un’invettiva per scioccare i noiosoni borghesi, magari quelli gay (come me): una bella foto della “drag queen” di nove anni, Queen Lactactia (celebrità mediatica canadese), truccato […]

Continua a leggere "Se il bimbo gioca alla drag e l’adulto batte cassa"