Contro il fanatismo queer

Il 18 marzo 2019 una utente di Twitter donava al mondo questa importante pepita d’oro di pensiero transqueer: “Se una lesbica non si sente a suo agio con un pene, ripeto: soffre di un problema serio, che dovrebbe trattare con un professionista“. In parole povere, se una lesbica non vuole andare a letto con una […]

Continua a leggere "Contro il fanatismo queer"

Omosessualità e transessualità come “inversione” (un poco di storia)

Oggi concedetemi un poco di pazienza perché la cultura non è mai facile, ma vale sempre lo sforzo che le si dedica. Nell’articolo dell’immagine sullo sfondo del titolo (che può essere ingrandito e letto su Wikipink), viene riferita la posizione di Cesare Lombroso (1836-1909) al congresso di antropologia criminale del 1906 (ho tradotto qui l’intervento […]

Continua a leggere "Omosessualità e transessualità come “inversione” (un poco di storia)"

Finalmente ci si parla

Il confronto scaturito dalla pubblicazione del libro di Daniela Danna “La piccola principe” due sere fa è risultato civile e produttivo. La sua importanza maggiore è stato dimostrare che il confronto fra posizioni molto diverse fra loro è possibile, se si vuole. Qui potete al guardare la registrazione (e a mio parere vale la pena […]

Continua a leggere "Finalmente ci si parla"

Maschi o mafiosi?

La sparata della Murgia che paragona il nascere maschio al nascere figlio di mafioso (anche se sei personalmente innocente, comunque trai profitto dalle attività illecite di babbo) è sbagliato per mille motivi. La Murgia dimentica infatti intenzionalmente che lo stesso vale per figlie e mogli, che tipicamente oltre tutto nelle famiglie mafiose abbiamo visto partecipare […]

Continua a leggere "Maschi o mafiosi?"